Diab Divinycell Airship RIB

Airship RIBs - realizzati con la passione per le prestazioni

I gommoni Airship combinano con successo i vantaggi delle imbarcazioni gonfiabili rigide, strutture composite all'avanguardia ed un design tale da permettere una navigazione sicura e asciutta in tutte le condizioni di mare.

I gommoni Airship

I gommoni Airship sono nati dall’idea di tre piloti veterani delle competizioni offshore . Grazie alle loro esperienze e conoscenze approfondite di tutte le imbarcazioni da corsa, Jim Dyke, Steve Neeley e Dominic Visconsi Jr. continuano a sovrintendere alla costruzione delle imbarcazioni Airship sulla riva del lago Erie in Ohio, USA.

Resistente e leggero

I gommoni Airship sono adatti non solo per l’attività di pesca ricreativa, per le immersioni e per il divertimento delle famiglie ma anche per gli utilizzi professionali a tutela del mare, per la Guardia Costiera e per la Marina. Le imbarcazioni offrono una guida stabile ed una manutenzione semplificata. Tuttavia, l’azienda ha fatto un passo avanti. Con l'utilizzo di un design Nuovo e grazie alle ultime tecnologie di laminazione, I gommoni Airship sono eccezionalmente robusti, leggeri, estremamente maneggevoli e praticamente indistruttibili. Ciò è reso possibile dall’uso delle anime strutturali Diab estremamente resistenti all'umidità. Lo scafo e la coperta vengono prodotti tramite infusione con resina vinilestere, un metodo che elimina i vuoti e crea un rapporto resina/vetro ottimale.

Airship RIB 330 prodotto con materiali Diab e resina vinilestere

L’ultimo nato in azienda è il modello Airship RIB 330. Con una lunghezza complessiva di 10 metri (33 piedi) e con una potenza massima di 800 cavalli, questa gommone combina stile, prestazioni, capacità di tenuta all’onda ed ottima economia operativa. Il modello 330 ha un design completamente nuovo caratterizzato da un angolo di carena di 25 gradi e da uno scafo aa doppio scalino. È stato costruito con il metodo dell’infusione di resina sottovuoto, che impregna l’anima strutturale Diab con resina vinilestere. Questo metodo permette di produrre uno scafo e una coperta di peso molto leggero con una struttura composita incredibilmente robusta. La leggerezza del materiale consente una maggiore velocità con potenza ridotta. Durante i test e le prove in mare del 330, è stato possibile pilotare la barca mantenendo una velocità di crociera di 25 nodi con solo uno dei suoi motori in esercizio.

Contatta Diab in :
Contact